Categories: Peregrinatio Mariae

A Balsorano: dal 13 al 20 febbraio

Da un amico su facebook apprendo la notizia:
Carissimi, come tutti ben sapete domenica prossima, la nostra comunità parrocchiale accoglierà la statua della Madonna del Monte Viglio. L’immagine di Maria sosterà nella nostra Chiesa da domenica 13 a domenica 20 febbraio…
Il tam tam a Balsorano è fatto casa per casa, nei gruppi, fra la gente, diventa un evento su facebook… non manca la fantasia per raggiungere tutti.
Le persone rispondono numerose alla processione che si snoda per qualche centinaio di metri, fino alla Chiesa parrocchiale.
In questa settimana un centinaio di persone – a volte di più –  fedeli all’appuntamento serale hanno seguito tutto il percorso di fede e di testimonianza che è stato fatto.
Il programma è lo stesso delle scorse settimane; la chiesa rimane aperta per molte ore nel corso della settimana, nel pomeriggio di sabato si dà spazio ai più piccoli, e ai loro genitori.
La novità sta certamente nei volti, che rinnovano e moltiplicano la gioia dell’ascolto e della preghiera, con la sete di assoluto che anche qui è presente, testimoniata dall’attenzione e dal raccoglimento con cui tutti, adulti, ragazzi, qualche bambino hanno seguito le catechesi e i momenti di preghiera serali, attorno a Maria.

Ecco alcune reazioni, raccolti qua e là fra le righe…
Due donne e una bambina vengono dalla parrocchia da cui la statua della Madonna del monte Viglio è appena partita: veniamo a pregare con tutti, siamo contente di essere venute, anche la bambina è contenta, anche se ha sonno e sta per addormentarsi…
Un uomo anziano: la cosa più difficile delle opere di misericordia è perdonare le offese, ho capito che devo pregare per chiedere al Padre di aiutarmi a perdonare…
Un bambino: mamma, stasera ho capito tutte le parole!
Una donna: quando tornerà quella signora a parlare di Maria? Noi veniamo a sentirla
Un’anziana: prima pensavamo che queste persone della comunità dell’Oasi venissero perché non avevano altro da fare, ma ora abbiamo capito che ci sono mamme, nonne, persone che lavorano
Un ragazzo del coro: grazie della vostra pazienza davanti alle difficoltà!
Alcune signore: vorremmo ancora fare altri incontri come questi!

La statua parte troppo presto per tutti alla volta della comunità di San Gioacchino in San Giovanni Nuovo, fra lacrime commosse, canti, battimani, lasciando nel cuore il richiamo alla vita cristiana intensamente vissuta, l’appello ad approfondire la nostra fede, a fare concretamente quello che il Signore Gesù ci chiede nelle situazioni legate alla nostra esperienza quotidiana.

%d Notizieger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: