Categories: Parola del Giorno

24 Agosto 2012 – Venerdì – San Bartrolomeo – Festa

 Parola del giorno : “vedrete…. gli angeli di Dio salire e scendere sopra il Figlio dell’uomo

 Vangelo del giorno: Gv 1,45-51        

Vedere gli angeli che fanno su e giù
è una promessa fatta da Gesù
ed è sicuro che un giorno accadrà
perché si avveri il sogno di Giacobbe;
ma quello che al momento ci interessa
e ci sorprende
è seguire il percorso di Natanaele,
maestro di Israele, che si scontra
col pregiudizio sui nazaretani
ma per curiosità e ancor più per amicizia
raccoglie l’invito di Filippo.
Le prime parole di Gesù
lo tagliano da capo a piedi con un brivido
e quelle di risposta alla sua domanda
lo impalano ai suoi piedi, conquistato.
Da quel momento più non lo lascerà.
Per dono del Signore, diventerà  un apostolo
e anche santo;
ma deve far pensare che per questo si servito
l’invito di un amico.

parola di oggi per chi non ha il testo a portata di mano:

In quel tempo, Filippo trovò Natanaèle e gli disse: «Abbiamo trovato colui del quale hanno scritto Mosè, nella Legge, e i Profeti: Gesù, il figlio di Giuseppe, di Nàzaret». Natanaèle gli disse: «Da Nàzaret può venire qualcosa di buono?». Filippo gli rispose: «Vieni e vedi».
Gesù intanto, visto Natanaèle che gli veniva incontro, disse di lui: «Ecco davvero un Israelita in cui non c’è falsità». Natanaèle gli domandò: «Come mi conosci?». Gli rispose Gesù: «Prima che Filippo ti chiamasse, io ti ho visto quando eri sotto l’albero di fichi». Gli replicò Natanaèle: «Rabbì, tu sei il Figlio di Dio, tu sei il re d’Israele!». Gli rispose Gesù: «Perché ti ho detto che ti avevo visto sotto l’albero di fichi, tu credi? Vedrai cose più grandi di queste!».
Poi gli disse: «In verità, in verità io vi dico: vedrete il cielo aperto e gli angeli di Dio salire e scendere sopra il Figlio dell’uomo».