Categories: Parola del Giorno

28 Novembre 2012 – Mercoledì della 34a settimana del Tempo Ordinario

Parola del giorno : “…io vi darò parola e sapienza.

Vangelo del giorno: Lc 21,12-19              

Per i tempi duri della fine,
dalle catastrofi riguardanti la natura
la minaccia passa alle persone.
E questo fa ancora più paura.
Ma Gesù, anche in questo caso,
invita i suoi discepoli alla calma
e alla perseveranza nella fede.
Traditi dagli stessi familiari,
condotti davanti ai tribunali
per esser processati e messi a morte,
Gesù ammonisce i suoi di non preoccuparsi
perché all’occasione non farà mancare
parola pronta e sapienza tale
che nessuno riuscirà a controbatterli.
Con la promessa che neppure un capello
della loro testa andrà perduto.
Se questo non dona pace
cos’altro dovrà dire?

parola di oggi per chi non ha il testo a portata di mano:

In  quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Metteranno le mani su di voi e vi perseguiteranno, consegnandovi alle sinagoghe e alle prigioni, trascinandovi davanti a re e governatori, a causa del mio nome. Avrete allora occasione di dare testimonianza.
Mettetevi dunque in mente di non preparare prima la vostra difesa; io vi darò parola e sapienza, cosicché tutti i vostri avversari non potranno resistere né controbattere.
Sarete traditi perfino dai genitori, dai fratelli, dai parenti e dagli amici, e uccideranno alcuni di voi; sarete odiati da tutti a causa del mio nome. Ma nemmeno un capello del vostro capo andrà perduto.
Con la vostra perseveranza salverete la vostra vita».