Categories: Parola del Giorno

1 dicembre 2013 – 1a Domenica di Avvento – A

Parola del giorno : “ …nell’ora che non immaginate, viene il Figlio dell’uomo.”

Vangelo del giorno Mt 24,37-44  

Tutto perfetto, tutto come a Dio piace
funziona il mondo quando si segue lui
e si desidera realizzare i suoi progetti,
disposti a mettere da parte
ciascuno la propria volontà.
Ma dacché mondo è mondo
e l’uomo ha fatto spazio all’egoismo
e al peccato,
non sempre così è stato e Dio stesso,
per eccesso di amore e di bontà,
si è messo in gioco e ha scelto di sposar l’umanità.
Di tanto in tanto la storia si ripete
e l’egoismo sembra averla vinta,
ma il sogno di ciò che è bello, buono… e piace
rimane scritto dentro ad ogni cuore.
Chi lo coltiva con generosità e amore
non solo sa aspettare senza alcun timore,
che il Dio che viene compia la promessa,
ma umilmente gli cammina incontro
e già assapora la gioia dell’incontro.

parola di oggi per chi non ha il testo a portata di mano:

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Come furono i giorni di Noè, così sarà la venuta del Figlio dell’uomo. Infatti, come nei giorni che precedettero il diluvio mangiavano e bevevano, prendevano moglie e prendevano marito, fino al giorno in cui Noè entrò nell’arca, e non si accorsero di nulla finché venne il diluvio e travolse tutti: così sarà anche la venuta del Figlio dell’uomo. Allora due uomini saranno nel campo: uno verrà portato via e l’altro lasciato. Due donne macineranno alla mola: una verrà portata via e l’altra lasciata.
Vegliate dunque, perché non sapete in quale giorno il Signore vostro verrà. Cercate di capire questo: se il padrone di casa sapesse a quale ora della notte viene il ladro, veglierebbe e non si lascerebbe scassinare la casa. Perciò anche voi tenetevi pronti perché, nell’ora che non immaginate, viene il Figlio dell’uomo».