Categories: Parola del Giorno

15 dicembre 2013 – 3a Domenica di Avvento – A

Parola del giorno : “E beato è colui che non trova in me motivo di scandalo”

Vangelo del giorno Mt 11,2-11  

La domanda del Battista non lo coglie impreparato.
Le sei opere che elenca rientrano tra quelle
annunciate dal profeta per la venuta del Messia.
Dunque per Giovanni la risposta di Gesù è più che chiara:
non deve avere dubbi: colui che deve venire
è proprio lui.
Quello che il popolo da secoli aspettava
è giunto finalmente e a chi ha orecchi per intendere
le opere che compie lo dicono chiaramente.
Ma Gesù, più che rispondere a Giovanni,
sembra preoccupato di sgomberare il campo
nella mente e farsi spazio nel cuore dei suoi ascoltatori
invitandoli a pensare che in quello che egli fa
è guidato solo dalla carità e dalla misericordia.
A chi non lo comprende per come si comporta
e sembra voglia prender le distanze
perché non condivide, come incoraggiamento
Gesù aggiunge una beatitudine speciale
per chiunque non si scandalizza
ma decide di seguirlo per la sua stessa via.

parola di oggi per chi non ha il testo a portata di mano:

In quel tempo, Giovanni, che era in carcere, avendo sentito parlare delle opere del Cristo, per mezzo dei suoi discepoli mandò a dirgli: «Sei tu colui che deve venire o dobbiamo aspettare un altro?». Gesù rispose loro: «Andate e riferite a Giovanni ciò che udite e vedete: I ciechi riacquistano la vista, gli zoppi camminano, i lebbrosi sono purificati, i sordi odono, i morti risuscitano, ai poveri è annunciato il Vangelo. E beato è colui che non trova in me motivo di scandalo!».
Mentre quelli se ne andavano, Gesù si mise a parlare di Giovanni alle folle: «Che cosa siete andati a vedere nel deserto? Una canna sbattuta dal vento? Allora, che cosa siete andati a vedere? Un uomo vestito con abiti di lusso? Ecco, quelli che vestono abiti di lusso stanno nei palazzi dei re! Ebbene, che cosa siete andati a vedere? Un profeta? Sì, io vi dico, anzi, più che un profeta. Egli è colui del quale sta scritto: “Ecco, dinanzi a te io mando il mio messaggero, davanti a te egli preparerà la tua via”.
In verità io vi dico: fra i nati da donna non è sorto alcuno più grande di Giovanni il Battista; ma il più piccolo nel regno dei cieli è più grande di lui».