Categories: Parola del Giorno

27 dicembre 2013 – Venerdì – San Giovanni Apostolo e Evangelista

Parola del giorno : “Correvano insieme tutti e due,…”

Vangelo del giorno Gv 20,2-8        

Il giovane, si sa,
rispetto al più anziano,
nella corsa solitamente è veloce,
ma nel caso di cui trattasi
la sua forza di natura
Giovanni sa sottometterla
alla potenza della fede.
Sostenuto dall’entusiasmo che lo spinge
arriva per primo al sepolcro di Gesù,
ma – annota egli stesso –
vede, crede all’annuncio ricevuto dalle donne
ma aspetta che per primo entri Pietro,
che è l’autorità costituita.
La fede, quando è vera,
è grande proprio per questo:
cammina per la via dell’obbedienza
e della volontà
e sa tenere a bada istinto e sentimento.

parola di oggi per chi non ha il testo a portata di mano:

Il primo giorno della settimana, Maria di Màgdala corse e andò da Simon Pietro e dall’altro discepolo, quello che Gesù amava, e disse loro: «Hanno portato via il Signore dal sepolcro e non sappiamo dove l’hanno posto!».
Pietro allora uscì insieme all’altro discepolo e si recarono al sepolcro. Correvano insieme tutti e due, ma l’altro discepolo corse più veloce di Pietro e giunse per primo al sepolcro. Si chinò, vide i teli posati là, ma non entrò.
Giunse intanto anche Simon Pietro, che lo seguiva, ed entrò nel sepolcro e osservò i teli posati là, e il sudario – che era stato sul suo capo – non posato là con i teli, ma avvolto in un luogo a parte.
Allora entrò anche l’altro discepolo, che era giunto per primo al sepolcro, e vide e credette.