Categories: Parola del Giorno

6 luglio 2014 – 14a Domenica del Tempo Ordinario – A

Parola del giorno :“Tutto è stato dato a me dal Padre mio;…”

Vangelo del giorno: Mt 11,25-30 

Gesù ha ricevuto tutto da suo Padre.
Ma il dono che maggiormente gli sta a cuore
è proprio quello della conoscenza che ne ha
che gli permette di apprezzare ogni suo comportamento
e di lodarlo e ringraziarlo innanzi a tutti,
disposto egli stesso a fare tutto come a Lui piace,
invitando gli altri ad imitarlo.
È per questo che insegna le parole per pregarlo,
lo rivela nella grandezza del suo amore,
fa conoscere la sua infinita misericordia
e lo presenta sempre pronto a perdonare,
benevolo e misericordioso verso tutti.
Ben sapendo che tutto questo,
e molto altro, gli ha affidato il Padre suo
come missione da condurre
tra gli uomini qui in terra.

parola di oggi per chi non ha il testo a portata di mano:

In quel tempo Gesù disse:
«Ti rendo lode, Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto queste cose ai sapienti e ai dotti e le hai rivelate ai piccoli. Sì, o Padre, perché così hai deciso nella tua benevolenza. Tutto è stato dato a me dal Padre mio; nessuno conosce il Figlio se non il Padre, e nessuno conosce il Padre se non il Figlio e colui al quale il Figlio vorrà rivelarlo.
Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi, e io vi darò ristoro. Prendete il mio giogo sopra di voi e imparate da me, che sono mite e umile di cuore, e troverete ristoro per la vostra vita. Il mio giogo infatti è dolce e il mio peso leggero».