Categories: Parola del Giorno

16 luglio 2014 – Mercoledì – 15a settimana del Tempo Ordinario

Parola del giorno :“Ti rendo lode, Padre, … perché hai nascosto queste cose ai sapienti…”

Vangelo del giorno: Mt 11,25-27 

Il rapporto che ha Gesù col Padre suo
È davvero eccezionale.
Si può dire che Gesù non muove passo
e non dice alcuna cosa che abbia udita da suo Padre
o che sia certo che gli piaccia.
La sua mente è sempre tesa
a far sì che quel che fa
sia conforme alla su Santa volontà.
E quando, come in questo caso,
ad agire è il Padre,
a Gesù non solo sta bene tutto quel che fa,
ma lo loda e lo ringrazia
perché è certo che il Padre agisce
solamente per il bene
dell’intera umanità.

parola di oggi per chi non ha il testo a portata di mano:

In quel tempo, Gesù disse:
«Ti rendo lode, Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto queste cose ai sapienti e ai dotti e le hai rivelate ai piccoli. Sì, o Padre, perché così hai deciso nella tua benevolenza.
Tutto è stato dato a me dal Padre mio; nessuno conosce il Figlio se non il Padre, e nessuno conosce il Padre se non il Figlio e colui al quale il Figlio vorrà rivelarlo».