Categories: Parola del Giorno

15 dicembre 2014 – Lunedì – 3a settimana di Avvento

Parola del giorno :“E chi ti ha dato questa autorità?”

Vangelo del giorno: Mt 21,23-27       

Ci sono categorie di persone alle quali,
qualunque cosa faccia, Gesù crea fastidio.
Il suo parlare e il suo comportamento
diventa ancora più irritante
perché, a differenza loro, ci sono tanti che lo seguono.
Le folle ne rimangono incantate,
ma i capi e gli altri – persone di potere e di comando –
proprio da questo sono innervositi.
Provano in ogni modo a screditarlo,
ma per quanto si diano da fare
Gesù sfugge ad ogni trabocchetto
e non teme alcuna loro provocazione.
In sintonia con la volontà del Padre suo,
e fedele alla missione a lui affidata,
agisce liberamente a tutto campo
per far conoscere a tutti l’Amore del Signore.
E quando gli avversari con domande ben studiate
pensano di averlo sopraffatto
con trabocchetti che appaiono vincenti,
prontamente Gesù rigira loro la domanda
e ne restano battuti.

parola di oggi per chi non ha il testo a portata di mano:

In quel tempo, Gesù entrò nel tempio e, mentre insegnava, gli si avvicinarono i capi dei sacerdoti e gli anziani del popolo e dissero: «Con quale autorità fai queste cose? E chi ti ha dato questa autorità?».
Gesù rispose loro: «Anch’io vi farò una sola domanda. Se mi rispondete, anch’io vi dirò con quale autorità faccio questo. Il battesimo di Giovanni da dove veniva? Dal cielo o dagli uomini?».
Essi discutevano fra loro dicendo: «Se diciamo: “Dal cielo”, ci risponderà: “Perché allora non gli avete creduto?”. Se diciamo: “Dagli uomini”, abbiamo paura della folla, perché tutti considerano Giovanni un profeta».
Rispondendo a Gesù dissero: «Non lo sappiamo». Allora anch’egli disse loro: «Neanch’io vi dico con quale autorità faccio queste cose».