Categories: Parola del Giorno

11 gennaio 2015 – Battesimo del Signore – B

Parola del giorno :“Io vi ho battezzato con acqua, ma egli vi battezzerà in Spirito Santo”

Vangelo del giorno: Mc 1,7-11     

È proprio vero, c’è battesimo e Battesimo.
Uno è quello che Giovanni amministrava
– fatto di acqua che era invito a conversine e  penitenza –
e un altro è quello che noi abbiamo ricevuto
e che produce effetti totalmente nuovi.
Ma anche per quest’ultimo… quante diversità!
Certo, non nel Battesimo in sé, che è un Sacramento
ed è capce di produrre effetti straordinari legati alla grazia
che l’uomo – come sappiamo – aveva persa col peccato,
ma per quello che produce in coloro che lo ricevono
a seconda della loro disposizione d’animo
e della capacità di corrispondere
al dono ricevuto.
Giovanni lo sa bene ed è per questo
che in qualche modo invita ad esser pronti
per ricevere il battesimo che viene da Gesù
e che è legato all’azione dello Spirito
che ci immerge non nelle acque del Giordano,
ma nella morte e risurrezioine di Gesù,
facendoci riemergere come nuove creature
delle quali, se rimaniamo fedeli a tutti i nostri impegni
e ci comportiamo come figli amati dal Padre,
il Padre potrà ancora compiacersi.

parola di oggi per chi non ha il testo a portata di mano:

In quel tempo, Giovanni proclamava: «Viene dopo di me colui che è più forte di me: io non sono degno di chinarmi per slegare i lacci dei suoi sandali. Io vi ho battezzato con acqua, ma egli vi battezzerà in Spirito Santo».
Ed ecco, in quei giorni, Gesù venne da Nàzaret di Galilea e fu battezzato nel Giordano da Giovanni. E, subito, uscendo dall’acqua, vide squarciarsi i cieli e lo Spirito discendere verso di lui come una colomba. E venne una voce dal cielo: «Tu sei il Figlio mio, l’amato: in te ho posto il mio compiacimento».