Categories: Parola del Giorno

26 febbraio 2015 – Giovedì – 1a settimana di Quaresima

Parola del giorno :a chi bussa sarà aperto.

Vangelo del giorno: Mt 7,7-12    

Proprio così.
L’assicurazione ci viene da Gesù
che conosce bene i desideri e la volontà del Padre,
ma anche il suo modo di operare, mostrandolo
pronto a darci tutto quello che chiediamo,
soprattutto se corrisponde al nostro vero bene
ed è secondo la sua volontà.
A noi tocca bussare.
Non cè bisogno che buttiamo giù la porta
perché il suo cuore è sempre spalancato;
semmai bisogna stare attenti al nostro cuore
che troppo spesso è chiuso da di dentro
e non è in grado di accogliere
ciò che Dio nostro Padre vuole darci.
Dobbiamo stare attenti perché lui,
nel rispetto della nostra volontà,
la porta del nostro cuore non la sfonda,
ma resta fuori e aspetta
oppure passa oltre.

parola di oggi per chi non ha il testo a portata di mano:

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Chiedete e vi sarà dato; cercate e troverete, bussate e vi sarà aperto. Perché chiunque chiede riceve, e chi cerca trova, e a chi bussa sarà aperto.
Chi di voi, al figlio che gli chiede un pane, darà una pietra? E se gli chiede un pesce, gli darà una serpe? Se voi, dunque, che siete cattivi, sapete dare cose buone ai vostri figli, quanto più il Padre vostro che è nei cieli darà cose buone a quelli che gliele chiedono!
Tutto quanto volete che gli uomini facciano a voi, anche voi fatelo a loro: questa infatti è la Legge e i Profeti».