Categories: Parola del Giorno

28 febbraio 2015 – Sabato – 1a settimana di Quaresima

Parola del giorno :“…pregate per quelli che vi perseguitano,

Vangelo del giorno: Mt 5,43-48    

Al tempo d’oggi l’idea potrà apparire contro corrente,
al di fuori della logica del mondo
e del pensare comune della gente;
ma è esattamente quello che è successo tante volte
per un elenco sconfinato di discepoli di Cristo.
Lo ha fatto lui, Gesù, dall’alto della croce
ed altri lo han imitato con coraggio
fino ai nostri giorni; e nel futuro
succederà ancora fino a quando
la parola di Gesù troverà accoglienza,
insieme al suo esempio,
nel cuore di persone generose,
che nella libertà – a cui non si comanda –
si lasceranno guidare dall’Amore.

parola di oggi per chi non ha il testo a portata di mano:

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Avete inteso che fu detto: “Amerai il tuo prossimo” e odierai il tuo nemico. Ma io vi dico: amate i vostri nemici e pregate per quelli che vi perseguitano, affinché siate figli del Padre vostro che è nei cieli; egli fa sorgere il suo sole sui cattivi e sui buoni, e fa piovere sui giusti e sugli ingiusti.
Infatti, se amate quelli che vi amano, quale ricompensa ne avete? Non fanno così anche i pubblicani? E se date il saluto soltanto ai vostri fratelli, che cosa fate di straordinario? Non fanno così anche i pagani?
Voi, dunque, siate perfetti come è perfetto il Padre vostro celeste».