Categories: Parola del Giorno

21 marzo 2015 – Sabato – 4a settimana di Quaresima

Parola del giorno :«Mai un uomo ha parlato così!»

Vangelo del giorno: Gv 7,40-53  

Hanno detto tutto quelle guardie,
con solo sei parole.
Hanno colto bene la profondità del cuore di Gesù
mentre ascoltavano incantati le sue parole.
Forse, addirittura, qualcuna delle quali
pronunciate con amore, avranno sciolto
qualche dubbio e qualche legame errato
della loro stessa vita.
Sta di fatto che tornano dai mandanti
senza portare loro colui che erano andati ad arrestare,
liberi e contenti di aver agito secondo il loro cuore.
Hanno rischiato brutto, ma, tutto sommato
– almeno per quello che si sa – non è andata male:
se la son cavata con solo qulache insulto.

parola di oggi per chi non ha il testo a portata di mano:

In quel tempo, all’udire le parole di Gesù, alcuni fra la gente dicevano: «Costui è davvero il profeta!». Altri dicevano: «Costui è il Cristo!». Altri invece dicevano: «Il Cristo viene forse dalla Galilea? Non dice la Scrittura: “Dalla stirpe di Davide e da Betlemme, il villaggio di Davide, verrà il Cristo”?». E tra la gente nacque un dissenso riguardo a lui.
Alcuni di loro volevano arrestarlo, ma nessuno mise le mani su di lui. Le guardie tornarono quindi dai capi dei sacerdoti e dai farisei e questi dissero loro: «Perché non lo avete condotto qui?». Risposero le guardie: «Mai un uomo ha parlato così!». Ma i farisei replicarono loro: «Vi siete lasciati ingannare anche voi? Ha forse creduto in lui qualcuno dei capi o dei farisei? Ma questa gente, che non conosce la Legge, è maledetta!».
Allora Nicodèmo, che era andato precedentemente da Gesù, ed era uno di loro, disse: «La nostra Legge giudica forse un uomo prima di averlo ascoltato e di sapere ciò che fa?». Gli risposero: «Sei forse anche tu della Galilea? Studia, e vedrai che dalla Galilea non sorge profeta!». E ciascuno tornò a casa sua
.