Categories: Parola del Giorno

18 aprile 2015 – Sabato – 2a settimana di Pasqua

Parola del giorno :“… videro Gesù che camminava sul mare … ed ebbero paura.”

Vangelo del giorno:  Gv 6,16-21      

La giornata è stata faticosa
e la gente incontrata è stata tanta.
Il miracolo dei pani è stato impressionante
e la gente vuole farlo re.
Gesù li sfugge ritirandosi sul monte
dove resta in preghiera fino a notte fonda,
mentre gli apostoli con la barca si allontanano sul lago
lottando fortemente contro la tempesta.
Li raggiunge camminando sulle acque
ma lo scambiano per un fantasma e hanno paura.
Li rassicura e loro lo invitano a salire.
Non appena prende posto sulla barca,
con loro grande meraviglia,
questa immediatamente giunge a riva.
Quante volte Gesù vorrebbe salire
sulla barca della nostra vita,
col potere di aiutarci e di risolvere i problemi
e noi tranquillamente lo teniamo fuori! 

parola di oggi per chi non ha il testo a portata di mano:

Venuta la sera, i discepoli di Gesù scesero al mare, salirono in barca e si avviarono verso l’altra riva del mare in direzione di Cafàrnao.
Era ormai buio e Gesù non li aveva ancora raggiunti; il mare era agitato, perché soffiava un forte vento.
Dopo aver remato per circa tre o quattro miglia, videro Gesù che camminava sul mare e si avvicinava alla barca, ed ebbero paura. Ma egli disse loro: «Sono io, non abbiate paura!».
Allora vollero prenderlo sulla barca, e subito la barca toccò la riva alla quale erano diretti.