Categories: Parola del Giorno

31 ottobre 2015 – sabato – 30a settimana del Tempo Ordinario

Parola del giorno :“…non metterti al primo posto”

Vangelo del giorno: Lc 14,1.7-11     

Indicazione semplice, ma pratica
e, soprattutto, utile.
Gesù la offre traendo spunto
da quello che succede nella realtà.
I primi posti fanno gola a tanti,
ma proprio lì, in prima fila,
talvolta si finisce per fare la peggiore delle figure.
È chiaro che esercitando l’umiltà
il pericolo non si corre;
ma se questa parola
dovesse risultare troppo grossa e impegnativa,
un minimo di buon senso, usato con intelligenza,
almeno in questo caso,
potrebbero portare allo stesso risultato.
Ma solo esteriormente, perché la vera umiltà
è tutta un’altra cosa.

parola di oggi per chi non ha il testo a portata di mano:

Un sabato Gesù si recò a casa di uno dei capi dei farisei per pranzare ed essi stavano a osservarlo.
Diceva agli invitati una parabola, notando come sceglievano i primi posti: «Quando sei invitato a nozze da qualcuno, non metterti al primo posto, perché non ci sia un altro invitato più degno di te, e colui che ha invitato te e lui venga a dirti: “Cédigli il posto!”. Allora dovrai con vergogna occupare l’ultimo posto. Invece, quando sei invitato, va’ a metterti all’ultimo posto, perché quando viene colui che ti ha invitato ti dica: “Amico, vieni più avanti!”. Allora ne avrai onore davanti a tutti i commensali. Perché chiunque si esalta sarà umiliato, e chi si umilia sarà esaltato».