Categories: Parola del Giorno

22 novembre 2015 – Cristo Re – 34a Domenica del Tempo Ordinario – B

Parola del giorno :“Il mio regno non è di questo mondo”

Vangelo del giorno: Gv 18,33b-37     

Pilato, non temere. Quel Gesù che hai dinanzi
non viene a far paura, e il regno di cui parla
– dagli ascolto! – non è di questo mondo.
Se poi, dovessi credere di esser tu a far paura
con tutti gli armamenti che hai intorno
non t’illudere: Gesù non ha potenze umane
e a quelle che pure, a un solo tocco,
verrebbero in suo aiuto ha rinunciato.
È libero e indifeso, ma dalla parte sua
ha la fede in Dio Padre suo e la verità.
Gli basta per esser coraggioso
ed esercitare una regalità
che è fatta di amore e di servizio.
Osa di più, se vuoi; ma sappi che non potrai capirlo
fino a quando nel cuore non avrai
la sua stessa libertà.

parola di oggi per chi non ha il testo a portata di mano:

In quel tempo, Pilato disse a Gesù: «Sei tu il re dei Giudei?». Gesù rispose: «Dici questo da te, oppure altri ti hanno parlato di me?». Pilato disse: «Sono forse io Giudeo? La tua gente e i capi dei sacerdoti ti hanno consegnato a me. Che cosa hai fatto?». 
Rispose Gesù: «Il mio regno non è di questo mondo; se il mio regno fosse di questo mondo, i miei servitori avrebbero combattuto perché non fossi consegnato ai Giudei; ma il mio regno non è di quaggiù». 
Allora Pilato gli disse: «Dunque tu sei re?». Rispose Gesù: «Tu lo dici: io sono re. Per questo io sono nato e per questo sono venuto nel mondo: per dare testimonianza alla verità. Chiunque è dalla verità, ascolta la mia voce».