Categories: Parola del Giorno

8 dicembre 2015 – Martedì – Immacolata Concezione della Beata Vergine Maria

Parola del giorno :“Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio”

Vangelo del giorno : Lc 1,26-38       

Tranquillo, arcangelo Gabriele; non sciupar parole.
Piena di grazia quale tu la chiami,
Maria non teme per quello che tu pensi; e il suo turbamento
è solo un’istintiva ed immediata reazione
davanti all’esplosione della gioia
alla quale tu la inviti
per la notizia che tu sei lì a portarle
e che il mondo intero aspetta da millenni.
Non è paura la sua, ma vibrazione d’animo e di cuore
per la sorpresa che tu sei per lei,
prima ancora che per quello che le dici.
Infatti – e tu stesso lo constati di persona –
non appena comprende che dietro te c’è Dio,
e in quel che dici soltanto un Suo progetto,
non apre bocca e non aggiunge nulla,
se non un Sì totale con cui si rende serva,
che ti sorprendere e ti fa correre
a riferire tutto a Dio.
Abbi timore tu di perdere anche solo
qualche infinitesimo millesimo di secondo
che possa ritardare quell’evento
che cambierà la storia.
Corri, Gabriele. Corri!
Perché quello che ti passa tra le mani
è Gioia e Amore eterno!

parola di oggi per chi non ha il testo a portata di mano:

In quel tempo, l’angelo Gabriele fu mandato da Dio in una città della Galilea, chiamata Nàzaret, a una vergine, promessa sposa di un uomo della casa di Davide, di nome Giuseppe. La vergine si chiamava Maria. Entrando da lei, disse: «Rallègrati, piena di grazia: il Signore è con te».
A queste parole ella fu molto turbata e si domandava che senso avesse un saluto come questo. L’angelo le disse: «Non temere, Maria, perché hai trovato grazia presso Dio. Ed ecco, concepirai un figlio, lo darai alla luce e lo chiamerai Gesù. Sarà grande e verrà chiamato Figlio dell’Altissimo; il Signore Dio gli darà il trono di Davide suo padre e regnerà per sempre sulla casa di Giacobbe e il suo regno non avrà fine».
Allora Maria disse all’angelo: «Come avverrà questo, poiché non conosco uomo?». Le rispose l’angelo: «Lo Spirito Santo scenderà su di te e la potenza dell’Altissimo ti coprirà con la sua ombra. Perciò colui che nascerà sarà santo e sarà chiamato Figlio di Dio. Ed ecco, Elisabetta, tua parente, nella sua vecchiaia ha concepito anch’essa un figlio e questo è il sesto mese per lei, che era detta sterile: nulla è impossibile a Dio». 
Allora Maria disse: «Ecco la serva del Signore: avvenga per me secondo la tua parola». E l’angelo si allontanò da lei.