Categories: Parola del Giorno

12 febbraio 2016 – Venerdì dopo le ceneri

Parola del giorno :“ …verranno giorni quando lo sposo sarà loro tolto, e allora digiuneranno

Vangelo del giorno: Mt 9,14-15    

Non sarà facile per quanti sono soliti osservare
i dettami della Legge per il senso del dovere
oppure perché spinti da un’obbedienza che sa di costrizione,
comprendere il comportamento di Gesù
e degli stessi suoi discepoli che da lui sono invitati
a rapportarsi con la legge mossi dallo spirito di amore.
E se è vero che l’amore chiede libertà,
proprio questa impedisce il digiuno a chi sa
che lo sposo è presente e la sua presenza
porta gioia e chiama festa.
Il digiuno – come Gesù qui far capire –
ha il valore di memoria che prepara all’incontro
di qualcuno che si aspetta e in sua assenza,
ma se questi è presente, quell’attesa penitente
è rimandata ad altro tempo.
A conferma che c’è un tempo per ogni cosa
e per l’Amore è sempre tempo.

parola di oggi per chi non ha il testo a portata di mano:

In quel tempo, si avvicinarono a Gesù i discepoli di Giovanni e gli dissero: «Perché noi e i farisei digiuniamo molte volte, mentre i tuoi discepoli non digiunano?».
E Gesù disse loro: «Possono forse gli invitati a nozze essere in lutto finché lo sposo è con loro? Ma verranno giorni quando lo sposo sarà loro tolto, e allora digiuneranno».