Categories: Parola del Giorno

2 aprile 2016 – Sabato – 8a di Pasqua

Parola del giorno :“ Andate in tutto il mondo e proclamate il Vangelo a ogni creatura

Vangelo del giorno: Mc 16,9-15    

Queste parole, tra le ultime, uscite dalla bocca del Risorto
– forse perché le più preziose e necessarie
per la salvezza dell’umanità intera –
mirano ad affidare da parte di Gesù,
a tutti e a ciascuno di coloro
che hanno la premura di rispondere all’appello
e farsi suoi discepoli, la stessa sua missione:
annunciare il Vangelo della gioia
così come è scaturita dall’Amore di Dio Padre,
da lui  manifestato nelle sue parole, nelle azioni
e nel dono della vita.
Non si tratta di un invito indifferente,
ma va accolto come compito-missione necessario,
unico e insostituibile perché gli uomini
possano credere ed essere salvati
dall’Amore crocifisso e risorto
che ancora oggi cerca apostoli entusiasti e coraggiosi,
servitori di un Gesù vivo
capace di farlo giungere direttamente nell’orecchio
e nel cuore di ciascuno.
Anche tu potresti essere prezioso:
perché non cerchi seriamente di essere tra di essi? 

parola di oggi per chi non ha il testo a portata di mano:

In Risorto al mattino, il primo giorno dopo il sabato, Gesù apparve prima a Maria di Màgdala, dalla quale aveva scacciato sette demòni. Questa andò ad annunciarlo a quanti erano stati con lui ed erano in lutto e in pianto. Ma essi, udito che era vivo e che era stato visto da lei, non credettero.
Dopo questo, apparve sotto altro aspetto a due di loro, mentre erano in cammino verso la campagna. Anch’essi ritornarono ad annunciarlo agli altri; ma non credettero neppure a loro.
Alla fine apparve anche agli Undici, mentre erano a tavola, e li rimproverò per la loro incredulità e durezza di cuore, perché non avevano creduto a quelli che lo avevano visto risorto. E disse loro: «Andate in tutto il mondo e proclamate il Vangelo a ogni creatura».