Categories: Parola del Giorno

4 maggio 2016 – Mercoledì – 6a settimana di Pasqua

Parola del giorno :“Quando verrà lui, lo Spirito della verità, vi guiderà a tutta la verità

Vangelo del giorno: Gv 16,12-15 

Verissima l’affermazione formulata da Gesù:
sulla verità lo Spirito ha un potere eccezionale,
essendo egli stesso Spirito di Verità.
Dobbiamo però considerare che in noi, che siamo limitati,
la Verità non potrà mai abitare tutta intera:
ne siamo cercatori – e dobbiamo riconoscerlo
continuamente e in tutta umiltà –
perché se così non fosse, la superbia
sarebbe sempre appesa dientro l’angolo
di ogni nostra idea a convinzione
e facilmente, col rischio anche diperdere l’uso di ragione,
potremmo incappare nella menzogna
di chi, con facile successo,
riesce a farla entrare nella nostra mente
illudendoci di esserne i padroni.
Gesù è stato chiaro: il ruolo dello Spirito
è quello di guidarci alla Verità e non di farcela possedere.
A scanzo di ogni equivoco e di qualche tentazione,
sarà bene richiamare spesso alla nostra mente
che la Verità intera la possederemo solo in Cielo.
Finché siamo in cammino è sempre da cercare.
Con umiltà e pazienza. Tanta perseveranza.
E senza insuperbire!

parola di oggi per chi non ha il testo a portata di mano:

In quel tempo, disse Gesù ai suoi discepoli:
«Molte cose ho ancora da dirvi, ma per il momento non siete capaci di portarne il peso.
Quando verrà lui, lo Spirito della verità, vi guiderà a tutta la verità, perché non parlerà da se stesso, ma dirà tutto ciò che avrà udito e vi annuncerà le cose future.
Egli mi glorificherà, perché prenderà da quel che è mio e ve lo annuncerà. Tutto quello che il Padre possiede è mio; per questo ho detto che prenderà da quel che è mio e ve lo annuncerà».