Categories: Parola del Giorno

3 giugno 2016 – Venerdì – Sacro Cuore di Gesù – C

Parola del giorno :“…vi sarà gioia nel cielo per un solo peccatore che si converte, più che per novantanove giusti

Vangelo del giorno: Lc 15,3-7   

Più si leggono e rileggono questo tipo di parabole
più si riesce a capire che l’oggetto sono gli uomini,
che – soli – hanno il potere di ribellarsi,
e più viene da pensare che Dio è proprio imprevedibile.
Si mette alla ricerca di chiunque potrebbe andar perduto
e non si arrende finché non gli ha donato la salvezza.
Non si lascia condizionare dal perché si sia smarrito
e non presenta il conto se la ricerca ha lieto fine.
Il suo amore è nel cercare a cuore aperto,
sfidando il tempo, condizioni e situazioni,
fino al punto di pagare di persona
anche il prezzo della vita,
che egli offre a nutrimento della festa
che egli è sempre pronto a fare
anche per un solo peccatore che si converta.
È una gioia condivisa che ognuno gli può dare!

parola di oggi per chi non ha il testo a portata di mano:

In quel tempo, Gesù disse ai farisei e agli scribi questa parabola:
Chi di voi, se ha cento pecore e ne perde una, non lascia le novantanove nel deserto e va in cerca di quella perduta, finché non la trova?
Quando l’ha trovata, pieno di gioia se la carica sulle spalle, va a casa, chiama gli amici e i vicini e dice loro: “Rallegratevi con me, perché ho trovato la mia pecora, quella che si era perduta”.
Io vi dico: così vi sarà gioia nel cielo per un solo peccatore che si converte, più che per novantanove giusti i quali non hanno bisogno di conversione».