Categories: Parola del Giorno

13 settembre 2016 – Martedì – 24a settimana del Tempo Ordinario

Parola del giorno :“Ragazzo, dico a te, alzati!”

Vangelo del giorno: Lc 7,11-17       

Certamente, il centurione per loro ha fatto tanto
Il dolore còlto nel cuore e sul volto della mamma,
una vedova che accompagna a sepoltura la bara
del suo unico figlio, tocca profondamente Gesù
che, pieno di compassione, la consola:
“Non piangere!”, e subito, accostandosi alla bara,
rivolto direttamente al ragazzo morto
– che nella sua mente e nel suo cuore Gesù vede già vivo –
gli ordina di alzarsi.
Figuriamoci, per quanto noi possiamo, quello che successe,
anche se il vangelo già ci dice molto.
Il morto ubbidisce e comincia a parlare;
la madre lo riabbraccia e lo stringe intensamente,
coprendolo di baci e di carezze;
la folla dei presenti, un po’ stupita e tanto intimorita,
si guarda in faccia e ciascuno condivide col vicino
qualche reazione. Ed è così che, in poco tempo,
la notizia si diffonde per tutta la Giudea
e la regione circostante.
L’unico di cui non si dice nulla è proprio lui, Gesù.
Che cosa avrà fatto?
Conoscendolo da circostanze simili,
sarà fuggito dallo sguardo di tutti e si sarà ritirato
in qualche luogo solitudine a ringraziare il Padre
per averlo esaudito.

parola di oggi per chi non ha il testo a portata di mano:

In quel tempo, Gesù si recò in una città chiamata Nain, e con lui camminavano i suoi discepoli e una grande folla.
Quando fu vicino alla porta della città, ecco, veniva portato alla tomba un morto, unico figlio di una madre rimasta vedova; e molta gente della città era con lei.
Vedendola, il Signore fu preso da grande compassione per lei e le disse: «Non piangere!». Si avvicinò e toccò la bara, mentre i portatori si fermarono. Poi disse: «Ragazzo, dico a te, àlzati!». Il morto si mise seduto e cominciò a parlare. Ed egli lo restituì a sua madre.
Tutti furono presi da timore e glorificavano Dio, dicendo: «Un grande profeta è sorto tra noi», e: «Dio ha visitato il suo popolo». Questa fama di lui si diffuse per tutta quanta la Giudea e in tutta la regione circostante.