Categories: Parola del Giorno

8 ottobre 2016 – Sabato – 27a settimana del Tempo Ordinario

Parola del giorno :“Beato il grembo che ti ha portato”

Vangelo del giorno: Lc 11,27-28    

Dalla risposta che ottiene da Gesù,
sembra quasi che la donna della folla abbia offerto
una beatitudine sbagliata.
Quell’avverbio, assai deciso, “piuttosto”,
in prima fila sulle labbra di Gesù,
non ha tanto una funzione avversativa
con l’intento di respingere quanto detto dalla donna.
Il contesto fa capire che Gesù
non intende toglier nulla alla sua ammirazione
e all’elogio della donna per sua madre; anzi di più:
è come se Gesù alla madre volesse affiancare
tanti altri che nei secoli avrebbero scelto di imitarla
nell’accogliere la parola del Signore
e nel metterla in pratica nella vita.
Gesù sa bene che la sua mamma nel suo grembo,
ma prima ancora nella mente e nel suo cuore,
ha accolto la Parola che in lei si è fatta carne.
Quella carne è lui stesso offerto al mondo!
Proprio per questo ora desidera che, come lei,
tanti altri si impegnino a far lo stesso, ben sapendo
che la beatitudine li aspetta.

parola di oggi per chi non ha il testo a portata di mano:

In quel tempo, mentre Gesù parlava, una donna dalla folla alzò la voce e gli disse: «Beato il grembo che ti ha portato e il seno che ti ha allattato!».
Ma egli disse: «Beati piuttosto coloro che ascoltano la parola di Dio e la osservano!».