Categories: Parola del Giorno

15 ottobre 2016 – Sabato – 28a settimana del Tempo Ordinario

Parola del giorno :lo Spirito Santo vi insegnerà ciò che bisogna dire

Vangelo del giorno: Lc 12,8-12   

Nell’ABC di Dio siamo analfabeti,
ma non completamente.
Il contributo che Gesù ci ha dato è davvero a tutto campo.
Con le parole e i fatti ci ha insegnato
che non basta sapere di essere creati a immagine divina;
bisogna ricordare che il Soffio
con cui siamo stati chiamati all’esistenza
non ci abbandona mai. E quando le difficolta
si fanno grandi e preoccupazioni e turbamenti
potrebbero rischiare di schiacciarci,
il Soffio dello Spirito, maestro dell’amore e della vita,
non ci abbandonerà, ma è sempre attivo e sarà pronto
persino a suggerirci le parole con le quali
offrire le risposte a quelli che ci interrogano,
persino davanti ai magistrati e tribunali.
Fiducia in Lui e avanti!

parola di oggi per chi non ha il testo a portata di mano:

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Io vi dico: chiunque mi riconoscerà davanti agli uomini, anche il Figlio dell’uomo lo riconoscerà davanti agli angeli di Dio; ma chi mi rinnegherà davanti agli uomini, sarà rinnegato davanti agli angeli di Dio.
Chiunque parlerà contro il Figlio dell’uomo, gli sarà perdonato; ma a chi bestemmierà lo Spirito Santo, non sarà perdonato.
Quando vi porteranno davanti alle sinagoghe, ai magistrati e alle autorità, non preoccupatevi di come o di che cosa discolparvi, o di che cosa dire, perché lo Spirito Santo vi insegnerà in quel momento ciò che bisogna dire».