Categories: Parola del Giorno

15 febbraio 2017 – Mercoledì – 6a settimana del Tempo Ordinario

Parola del giorno :fu guarito e da lontano vedeva distintamente ogni cosa

Vangelo del giorno: Mc 8,22-26     

Questa volta sembra quasi che Gesù
– al quale basta una parola per guarire e per salvare –
si sia voluto avventurare in un miracolo a più tempi.
Come mai? Ci chiediamo. E la risposta che ci viene
è: di sicuro non per sé e forse neppure per quell’uomo,
ma per i presenti e anche per noi.
Apriamo gli occhi ed entriamo nella scena,
immaginando quel che accade, con un po’ di fantasia.
Per la mano tiene un cieco,
che è stato a lui portato con preghiera di toccarlo.
Ha ascoltato la richiesta, ha ubbidito. Ma non solo:
lo ha ‘nascosto’ dai curiosi conducendolo
poco fuori dal villaggio, dove – in un incontro a tu per tu­ –
l’ha coinvolto e, attraverso gesti che non vede,
ma dei quali – chissà con quanta trepidazione –
ha avvertito l’umidità della saliva e il calore delle mani,
l’uomo cieco è chiamato a partecipare
descrivendo quel che vede.
Molto bello questo incontro che trasforma
lentamente una vita che acquista la visione
sotto l’azione di Gesù che lo accompagna pazientemente
per permettergli di aprire, insieme agli occhi,
il proprio cuore.
Interessante la sua scelta di portarselo in disparte
e ancor più la raccomandazione di non entrare nel villaggio.
Sembra quasi voglia dire che il miracolo
non è fatto per curiosi impertinenti
ma per credenti che sian capaci
di lasciarsi aprire non solo gli occhi,
 ma soprattutto il cuore.

parola di oggi per chi non ha il testo a portata di mano:

In quel tempo, Gesù e i suoi discepoli giunsero a Betsàida, e gli condussero un cieco, pregandolo di toccarlo.
Allora prese il cieco per mano, lo condusse fuori dal villaggio e, dopo avergli messo della saliva sugli occhi, gli impose le mani e gli chiese: «Vedi qualcosa?».
Quello, alzando gli occhi, diceva: «Vedo la gente, perché vedo come degli alberi che camminano».
Allora gli impose di nuovo le mani sugli occhi ed egli ci vide chiaramente, fu guarito e da lontano vedeva distintamente ogni cosa.
E lo rimandò a casa sua dicendo: «Non entrare nemmeno nel villaggio».