Categories: Parola del Giorno

10 aprile 2017 – Lunedì Santo

Parola del giorno :Disse questo non perché gli importasse dei poveri

Vangelo del giorno: Gv 12,1-11        

Attento, Giuda, non avere fretta di impinguare la tua borsa.
Trecento grammi di profumo preziosissimo
Ti hanno dato alla testa. Due conti rapidissimi
ti hanno fatto calcolare che, in pochi attimi,
e con un gesto così inconsueto, Maria sta sciupando
dieci volte il prezzo che tu pattuirai
per vendere Gesù.
È vero, la tua preoccupazione è per i poveri,
ma è facile capire che nella tua mente c’è dell’altro.
Pur essendo un uomo intelligente e molto scaltro,
questa volta hai scantonato, e di brutto:
non basta la sola testa per fare i conti,
ancora meno se ci si trova nei paraggi di Gesù.
Maria, riconoscente per il dono ricevuto,
che si lascia guidare dalla logica del cuore
vede molto più lontano e riconosce,
nell’uomo che sta profumando e accarezzando,
il povero più povero di tutti, perché da Dio e Signore
si è fatto l’ultimo dei servi e chiede anche a te
molto di più di quello che stai dando
e nella mente vai rimuginando.

parola di oggi per chi non ha il testo a portata di mano:

Sei giorni prima della Pasqua, Gesù andò a Betània, dove si trovava Làzzaro, che egli aveva risuscitato dai morti. E qui fecero per lui una cena: Marta serviva e Làzzaro era uno dei commensali.
Maria allora prese trecento grammi di profumo di puro nardo, assai prezioso, ne cosparse i piedi di Gesù, poi li asciugò con i suoi capelli, e tutta la casa si riempì dell’aroma di quel profumo.
Allora Giuda Iscariòta, uno dei suoi discepoli, che stava per tradirlo, disse: «Perché non si è venduto questo profumo per trecento denari e non si sono dati ai poveri?». Disse questo non perché gli importasse dei poveri, ma perché era un ladro e, siccome teneva la cassa, prendeva quello che vi mettevano dentro.
Gesù allora disse: «Lasciala fare, perché ella lo conservi per il giorno della mia sepoltura. I poveri infatti li avete sempre con voi, ma non sempre avete me».
Intanto una grande folla di Giudei venne a sapere che egli si trovava là e accorse, non solo per Gesù, ma anche per vedere Làzzaro che egli aveva risuscitato dai morti. I capi dei sacerdoti allora decisero di uccidere anche Làzzaro, perché molti Giudei se ne andavano a causa di lui e credevano in Gesù.