Categories: Parola del Giorno

29 aprile 2017 – Sabato – Santa Caterina da Siena

Parola del giorno :troverete ristoro per la vostra vita

Vangelo del giorno: Mt 11,25-30        

Due ali capaci di portare la nostra vita in alto
come fosse posta su una nuvola di incanto.
Da una parte la preghiera di Gesù,
che a noi resta difficile da fare, perché spesso
ci limitiamo solo a chiedere – e troppe volte –
semplicemente la soddisfazione di bisogni materiali
e che però dobbiamo e possiamo imparare ad imitare.
Dall’altra un invito con il quale sembra afferrarci per la mano
e tirarci dove noi non oseremmo,
perché troppi pesi ci allontanano, mentre invece
è lui stesso che ci attira invitandoci a posare su di lui
facendo appello e poggiando proprio su quei bisogni
i fardelli che ci opprimono e che troppo spesso
pensiamo che da lui ci allontanino,
essendo il nostro cuore troppo pieno
di affanni, oppressioni e preoccupazioni materiali.
L’invito che ci affascina e conquista è racchiuso
nel potere che ci offre di scaricare tutto su di lui
e assaporare un amore dolce e delicato
che dà ristoro e rinnoverà la vita.

parola di oggi per chi non ha il testo a portata di mano:

In quel tempo, Gesù disse:
«Ti rendo lode, Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto queste cose ai sapienti e ai dotti e le hai rivelate ai piccoli. Sì, o Padre, perché così hai deciso nella tua benevolenza. Tutto è stato dato a me dal Padre mio; nessuno conosce il Figlio se non il Padre, e nessuno conosce il Padre se non il Figlio e colui al quale il Figlio vorrà rivelarlo.
Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi, e io vi darò ristoro. Prendete il mio giogo sopra di voi e imparate da me, che sono mite e umile di cuore, e troverete ristoro per la vostra vita. Il mio giogo infatti è dolce e il mio peso leggero».