Categories: Parola del Giorno

10 Ottobre 2017 – Martedì – 27a settimana del Tempo Ordinario

Parola del giorno :“…ma di una cosa sola c’è bisogno”

Vangelo del giorno: Lc 10,38-42            

A Marta, affaccendata per i servizi legati all’accoglienza,
Gesù indirizza una parola che – a dire poco –
potrebbe scatenare una reazione incandescente.
Immaginiamo noi al posto suo o, se non vogliamo esporci,
una persona permalosa o irascibile, con l’aggravante
– per essere comprensivi – che poteva essere anche stanca.
Il quadro è più che chiaro: in casa di tre amici
(e dunque la franchezza è giustificata!)
Gesù arriva con un gruppo di discepoli
– probabilmente anche senza preavviso –
e, dato il dovere dell’ospitalità
– che a quel tempo era cosa sacra – una delle tre,
Marta – la casa vien detto che era sua –
si trova caricata di responsabilità e,
dando spazio a non poca fantasia,
si adopera per preparare il cibo necessario.
Vedendo la sorella, incantata ad ascoltar Gesù,
e forse cogliendo anche lei qualche parola che l’incuriosiva,
chiede a Gesù che le suggerisca – ma la parola giusta
sarebbe proprio ordini – di darle una mano.
Gesù, invece, tra il sorpreso e il tono un po’ benevolo,
rivolge a lei – che le è amica e dunque può permetterselo –
una lezione indirizzata a tutti gli affaccendati della terra
i quali sono invitati a tener conto
che se senza Marta (lavoro) non si mangia,
senza Maria (ascolto) non si vive.
Almeno della vita che solo Lui può dare!

Dal Vangelo secondo Luca:

In quel tempo, mentre erano in cammino, Gesù entrò in un villaggio
e una donna, di nome Marta, lo ospitò.
Ella aveva una sorella, di nome Maria, la quale, seduta ai piedi del Signore,
ascoltava la sua parola. Marta invece era distolta per i molti servizi.
Allora si fece avanti e disse: «Signore, non t’importa nulla che mia sorella
mi abbia lasciata sola a servire? Dille dunque che mi aiuti».
Ma il Signore le rispose: «Marta, Marta,
tu ti affanni e ti agiti per molte cose,
ma di una cosa sola c’è bisogno.
Maria ha scelto la parte migliore, che non le sarà tolta».