Categories: Parola del Giorno

27 Dicembre 2017 – Mercoledì – San Giovanni Apotolo e Evangelista

Parola del giorno :“entrò anche l’altro discepolo, che era giunto per primo al sepolcro, e vide e credette”

Vangelo del giorno: Gv 20,2-8      

Maria di Magdala, l’apostola degli apostoli,
portando la notizia della tomba vuota,
trafelata, e con il volto assai sconvolto,
è stata molto chiara; e due di loro, sbigottiti,
si avventurano in una corsa irrefrenabile.
Come prevedibile, il più giovane arriva prima:
si affaccia, vede… ma non entra; aspetta Pietro,
colui che Gesù aveva già indicato come “il capo”.
La fede di entrambi è stimolata
dal modo come trovano i teli e il sudario:
nessun ladro avrebbe potuto lasciarli in tal maniera!
A loro è sufficiente, perché nei loro cuori
si riaccenda la speranza e per tornare a casa
e condividere con gli altri quanto hanno trovato:
non la persona che hanno amato e l’amico
con il quale hanno condiviso, per poco meno di tre anni,
sogni e speranze, che ora sembravano fallite, ma soltanto
il vuoto di una tomba con appena qualche segno.
Riletto in questo tempo del Natale,
e posto accanto al bimbo avvolto in fasce
e posto in una mangiatoria,
– il segno dato dall’angelo ai pastori –
questo può essere per noi, ancor prima del miracolo,
l’indizio su cui coltivare una fede molto grande.

Dal Vangelo secondo Giovanni:

Il primo giorno della settimana, Maria di Màgdala corse e andò da Simon Pietro e dall’altro discepolo, quello che Gesù amava, e disse loro: «Hanno portato via il Signore dal sepolcro e non sappiamo dove l’hanno posto!».
Pietro allora uscì insieme all’altro discepolo e si recarono al sepolcro. Correvano insieme tutti e due, ma l’altro discepolo corse più veloce di Pietro e giunse per primo al sepolcro. Si chinò, vide i teli posati là, ma non entrò.
Giunse intanto anche Simon Pietro, che lo seguiva, ed entrò nel sepolcro e osservò i teli posati là, e il sudario – che era stato sul suo capo – non posato là con i teli, ma avvolto in un luogo a parte.
Allora entrò anche l’altro discepolo, che era giunto per primo al sepolcro, e vide e credette.