Categories: Parola del Giorno

5 Febbraio 2018 – Lunedì – 5a settimana del Tempo Ordinario

Parola del giorno :cominciarono a portargli sulle barelle i malati, dovunque udivano che egli si trovasse

Vangelo del giorno: Mc 6,53-56     

La gente bisognosa di salvezza, che ha già sperimentato
l’accoglienza e comprensione di Gesù,
lo cerca ad ogni ora e lo raggiunge ovunque,
nonostante la fatica, il peso del cammino
e i malati gravi da accudire e custodire.
Al punto che, come in questo caso,
egli fa appena in tempo a scendere dalla barca,
che già si trova innanzi una processione di malati da guarire.
Un bagaglio umano di dolore impressionante:
fratelli che si fanno carico dei fratelli
per farli trovare pronti al suo passaggio, ovunque egli sia.
Quanto potere avranno avuto sul cuore di Gesù
la genuinità e l’entusiasmo di questa folla che lo ama,
si capisce dal risultato.
Tanta solerzia, infatti, non è senza effetto,
e chi a lui si avvicina, anche solo sfiorandolo in segreto,
e senza profferire parola, se ne torna a casa risanato.
Uno straordinario modo per darsi tutto a tutti.

Dal Vangelo secondo Marco:

In quel tempo, Gesù e i suoi discepoli, compiuta la traversata fino a terra, giunsero a Gennèsaret e approdarono.
Scesi dalla barca, la gente subito lo riconobbe e, accorrendo da tutta quella regione, cominciarono a portargli sulle barelle i malati, dovunque udivano che egli si trovasse.
E là dove giungeva, in villaggi o città o campagne, deponevano i malati nelle piazze e lo supplicavano di poter toccare almeno il lembo del suo mantello; e quanti lo toccavano venivano salvati.