Categories: Parola del Giorno

24 Febbraio 2018 – Sabato – 1a settimana di quaresima

Parola del giorno :“pregate per quelli che vi perseguitano”

Vangelo del giorno: Mt 5,43-48

Se la goccia lentamente scava la pietra,
le montagne si sgretolano con il tempo
sotto l’effetto della pioggia, del freddo, della neve
e di altri fenomeni naturali forse anche sconosciuti.
Così – e a insegnarcelo è Gesù – l’amore e la preghiera
hanno il potere, dato loro da Dio stesso,
di  ammorbidire i cuori duri, di convertire anche i nemici
e di far si’ che i persecutori si convertano.
E anche se questo non dovessimo vederlo, resta certo
che non c’è altra soluzione se si vuole coltivare pace vera;
perché l’odio porta odio,
la vendetta innesca guerre.
Solo l’amore e il perdono,
sostenuti dalla preghiera fiduciosa e insistente,
ci otterranno gioia eterna e, già da oggi,
la certezza di camminare per la via
che di più ci assomiglia a Dio.

Dal Vangelo secondo Matteo:

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Avete inteso che fu detto: “Amerai il tuo prossimo” e odierai il tuo nemico. Ma io vi dico: amate i vostri nemici e pregate per quelli che vi perseguitano, affinché siate figli del Padre vostro che è nei cieli; egli fa sorgere il suo sole sui cattivi e sui buoni, e fa piovere sui giusti e sugli ingiusti.
Infatti, se amate quelli che vi amano, quale ricompensa ne avete? Non fanno così anche i pubblicani? E se date il saluto soltanto ai vostri fratelli, che cosa fate di straordinario? Non fanno così anche i pagani?
Voi, dunque, siate perfetti come è perfetto il Padre vostro celeste».

Mt  9,14-15