Categories: Parola del Giorno

25 Febbraio 2018 – 2a Domenica di quaresima – B

Parola del giorno :“Rabbì, è bello per noi essere qui”

Vangelo del giorno: Mc 9,2-10

È bello quello che hanno visto: non c’è dubbio.
È bello al punto da non voler partire, tanto che Pietro,
senza neppure rendersi conto di quello che domanda,
parla per tutti ed esprime il desiderio di restare lì.
Il fascino di quello che hanno visto e udito
è superiore allo spavento inevitabile che li aveva presi.
I loro occhi sono rimasti fissi su Gesù
che improvvisamente ha assunto un volto luminoso,
mentre le sue vesti sono diventate di un candore tale
che nessuna lavandaia sulla terra avrebbe potuto realizzare.
Gesù, si è mostrato loro in tutta la sua gloria
e loro sarebbero rimasti incantati ed estasiati a lungo
se la nube dello Spirito non li avesse avvolti
e da essa non fosse uscita la voce del Padre
che, riconoscendo in Gesù il suo Figlio amato,
domanda loro di ascoltarlo.
Con nella mente quello che hanno visto e udito
e il cuore riscaldato da un amore nuovo,
i tre, dietro Gesù, riprendono il cammino verso casa,
rimuginando dentro loro l’esperienza fatta,
comprese le parole di Gesù
che ha chiesto loro di tacere l’accaduto
fin dopo la sua risurrezione.

Dal Vangelo secondo Marco:

In quel tempo, Gesù prese con sé Pietro, Giacomo e Giovanni e li condusse su un alto monte, in disparte, loro soli. Fu trasfigurato davanti a loro e le sue vesti divennero splendenti, bianchissime: nessun lavandaio sulla terra potrebbe renderle così bianche. E apparve loro Elia con Mosè e conversavano con Gesù.
Prendendo la parola, Pietro disse a Gesù: «Rabbì, è bello per noi essere qui; facciamo tre capanne, una per te,
una per Mosè e una per Elia». Non sapeva infatti che cosa dire, perché erano spaventati.
Venne una nube che li coprì con la sua ombra e dalla nube uscì una voce: «Questi è il Figlio mio, l’amato: ascoltatelo!». E improvvisamente, guardandosi attorno, non videro più nessuno, se non Gesù solo, con loro. Mentre scendevano dal monte, ordinò loro di non raccontare ad alcuno ciò che avevano visto, se non dopo che il Figlio dell’uomo fosse risorto dai morti.
Ed essi tennero fra loro la cosa, chiedendosi che cosa volesse dire risorgere dai morti.

Mt  9,14-15