Categories: Parola del Giorno

26 Febbraio 2018 – Lunedì – 2a setimana di quaresima

Parola del giorno :“perdonate e sarete perdonati”

Vangelo del giorno: Lc 6,36-38

Una giustizia che sia secondo Dio
è quella che non risparmia sull’amore
distribuendo qualche briciola e magari
facendo attenzione a non lasciarsi prendere la mano.
La mano di Dio è sempre spalancata
e da essa chiunque può attingere fino a sazietà
perché il suo Amore donandosi aumenta e non finisce mai.
Uno degli elementi che lo caratterizza
è proprio quello del perdono.
Iddio che non ha nulla da farsi perdonare
lo offre a tutti con generosità
ed è pronto a donarlo a ogni nostra richiesta
senza chiedere nulla in cambio se non l’amore
che sgorga – o almeno dovrebbe –
naturale dal nostro cuore perdonato.
Per allenarci nel nostro impegno di diventare
misericordiosi come il Padre, Gesù ci suggerisce
di non star lì a giudicare e condannare,
ma di donare con generosità, cominciando proprio dal perdono
che fa bene al prossimo e allarga il nostro cuore.

Dal Vangelo secondo Luca:

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Siate misericordiosi, come il Padre vostro è misericordioso.
Non giudicate e non sarete giudicati; non condannate e non sarete condannati; perdonate e sarete perdonati.
Date e vi sarà dato: una misura buona, pigiata, colma e traboccante vi sarà versata nel grembo, perché con la misura con la quale misurate, sarà misurato a voi in cambio».

Mt  9,14-15