Categories: Parola del Giorno

26 Maggio 2018 – Sabato – 7a settimana del Tempo Ordinario

Parola del giorno :“chi non accoglie il regno di Dio come lo accoglie un bambino, non entrerà in esso”

Vangelo del giorno: Mc 10,13-16

Dal Vangelo secondo Marco:

In quel tempo, presentavano a Gesù dei bambini perché li toccasse, ma i discepoli li rimproverarono.
Gesù, al vedere questo, s’indignò e disse loro: «Lasciate che i bambini vengano a me, non glielo impedite: a chi è come loro infatti appartiene il regno di Dio. In verità io vi dico: chi non accoglie il regno di Dio come lo accoglie un bambino, non entrerà in esso».
E, prendendoli tra le braccia, li benediceva, ponendo le mani su di loro.

L’affermazione è di quelle che non danno spazio a equivoci.
In realtà si tratta di una condizione,
ma, se la si paragona a una porta,
la maniglia sta dalla parte nostra, ossia di chi,
avendo chiaro che la posta in gioco è alta,
mira a centrare l’obiettivo senza tentennamenti.
Benché si tratti di una proposta fatta a tutti,
vien detto chiaramente che soltanto
chi accoglie il regno come lo farebbe un bambino
potrà entrare a farne parte.