Categories: Parola del Giorno

5 Novembre 2018 – Lunedì – 31a settimana del Tempo Ordinario

Parola del giorno: “invita poveri, storpi, zoppi, ciechi”

Vangelo del giorno: Lc 14,12-14

Dal Vangelo secondo Luca

In quel tempo, Gesù disse al capo dei farisei che l’aveva invitato: «Quando offri un pranzo o una cena, non invitare i tuoi amici né i tuoi fratelli né i tuoi parenti né i ricchi vicini, perché a loro volta non ti invitino anch’essi e tu abbia il contraccambio. Al contrario, quando offri un banchetto, invita poveri, storpi, zoppi, ciechi; e sarai beato perché non hanno da ricambiarti.
Riceverai infatti la tua ricompensa alla risurrezione dei giusti».

 

La scelta suggerita è a tutto campo.
Se siamo nella condizione di poter offrire un pranzo,
perché così ci detta il nostro cuore,
le indicazioni che Gesù ci offre sono chiare:
anzitutto la cosa non va fatta per convenienza
o per interessi personali, qualsiasi essi siano;
e poi, non bisogna lasciarsi guidare
dal criterio della ricompensa,
invitato coloro che a loro volta un giorno
potranno invitare noi.
Nel ci fosse un imbarazzo nella scelta
Gesù ci offre un elenco di categorie di persone
che certamente sdaranno a i Dio gradite.
Sarà lui, infatti, al tempo opportuno
a farci avere la giusta ricompensa.