Categories: Parola del Giorno

9 Dicembre 2018 – 2a Domenica di Avvento – C

Parola del giorno: “…percorse tutta la regione… predicando un battesimo di conversione”

Vangelo del giorno: Lc 19,1-10

Dal Vangelo secondo Matteo

Nell’anno quindicesimo dell’impero di Tiberio Cesare, mentre Ponzio Pilato era governatore della Giudea,
Erode tetràrca della Galilea, e Filippo, suo fratello, tetràrca dell’Iturèa e della Traconìtide, e Lisània tetràrca dell’Abilène, sotto i sommi sacerdoti Anna e Càifa, la parola di Dio venne su Giovanni, figlio di Zaccarìa, nel deserto. Egli percorse tutta la regione del Giordano, predicando un battesimo di conversione per il perdono dei peccati, com’è scritto nel libro degli oracoli del profeta Isaìa: «Voce di uno che grida nel deserto: Preparate la via del Signore, raddrizzate i suoi sentieri! Ogni burrone sarà riempito, ogni monte e ogni colle sarà abbassato; le vie tortuose diverranno diritte e quelle impervie, spianate. Ogni uomo vedrà la salvezza di Dio!».

 

Benché il brano del vangelo si apra con una serie di nomi
di persone importanti, tutta gente di potere
– compresi i sommi sacerdoti -, la persona di Giovanni
– che la parola di Dio raggiunge nel deserto –
ha una missione più importante di tutti loro messi insieme.
E lui la svolge umilmente, rimanendo nel deserto
o lungo le rive del Giordano. E mentre i grandi della terra
si preoccupano di loro stessi per accrescere il potere
e aumentare i loro sudditi, lui, Giovanni,
si dà da fare per invitare sempre più gente a conversione
e, facendosi egli stesso suo servo,
predicando la parola, invita a tutti
a preparare la venuta del Signore preparandogli la strada
e disponendo i loro cuori, utilizzano
anche il suo battesimo di penitenza.
Diversamente la salvezza non si ottiene!