Categories: Parola del Giorno

20 Febbraio 2019 – Mercoledì – 6a settimana del Tempo Ordinario

Parola del giorno: “E lo rimandò a casa sua dicendo: «Non entrare nemmeno nel villaggio»”

Vangelo del giorno: Mc 8,22-26

Dal Vangelo secondo Marco

In quel tempo, Gesù e i suoi discepoli giunsero a Betsàida, e gli condussero un cieco, pregandolo di toccarlo.Allora prese il cieco per mano, lo condusse fuori dal villaggio e, dopo avergli messo della saliva sugli occhi, gli impose le mani e gli chiese: «Vedi qualcosa?». Quello, alzando gli occhi, diceva: «Vedo la gente, perché vedo come degli alberi che camminano». Allora gli impose di nuovo le mani sugli occhi ed egli ci vide chiaramente, fu guarito e da lontano vedeva distintamente ogni cosa. E lo rimandò a casa sua dicendo: «Non entrare nemmeno nel villaggio».


Com’è bello questo gesto di Gesù
che prende per mano il cieco che gli hanno appena accostato
e se lo porta in disparte, fuori dal villaggio!
È come se non volesse essere disturbato
in quel solenne e straordinario rito a tu per tu
con cui gli fa il dono della vista e nello stesso tempo
gli fa gustare i singoli passaggi.
Sarebbe bastata una parola; mentre invece, in questo modo,
sembra quasi che Gesù abbia voluto coinvolgerlo
facendo nascere il miracolo dalla sua collaborazione
che consiste nel lasciarsi portare per mano
e poi  nel comunicargli i passi della progressiva guarigione.
Ancor più bello – anche se potrà apparire
un po’ difficile da comprendere –
è il fatto che alla fine Gesù lo invita a tornare a casa sua
chiedendogli di non entrare neppure nel villaggio.
Come se dovesse consegnare in anteprima
ai suoi familiari la gioia della vista ritrovata
e soprattutto il volto stesso di Gesù che lo ha guarito
impresso indelebilmente nel suo cuore,
trasparenza di una luce che – proprio perché
sostenuta dallo sguardo di Gesù –
trasmette il potere di vedere in profondità
ciò che veramente vale la pena di cercare.