Categories: Parola del Giorno

5 Marzo 2019 – Martedì – 8a settimana del Tempo Ordinario

Parola del giorno: “Pietro prese a dire a Gesù: «Ecco, noi abbiamo lasciato tutto e ti abbiamo seguito»”

Vangelo del giorno: Mc 10,28-31

Dal Vangelo secondo Marco

In quel tempo, Pietro prese a dire a Gesù: «Ecco, noi abbiamo lasciato tutto e ti abbiamo seguito».
Gesù gli rispose: «In verità io vi dico: non c’è nessuno che abbia lasciato casa o fratelli o sorelle o madre o padre o figli o campi per causa mia e per causa del Vangelo, che non riceva già ora, in questo tempo,
cento volte tanto in case e fratelli e sorelle e madri e figli e campi, insieme a persecuzioni, e la vita eterna nel tempo che verrà. Molti dei primi saranno ultimi e gli ultimi saranno primi»..


Per non lasciarci vincere dalla tentazione di crederci migliori
– soprattutto se seguiamo Gesù da più di Pietro in quel momento –
fermiamoci alla domanda che egli ha posto a Gesù
e proviamo a raccoglierne tutto l’insegnamento.
E non diciamo troppo facilmente
che noi non abbiamo mai pensato alla ricompensa,
perché potremmo avere qualche problemino con il naso.
Cogliamo, invece, in quella spontaneità e franchezza
un aiuto che ci fa far bella figura,
perché se noi non abbiamo mai formulato la domanda,
– almeno ad alta voce – è perché la risposta
che Gesù ha dato a Pietro (che merita la nostra gratitudine)
ha fatto luce anche a noi che, se andiamo a vedere,
siamo stati di lui molto meno generosi.
E poi, se vogliamo essere sinceri e andiamo a verificare
se non avessimo avuto il suo aiuto, con le nostre sole forze,
non soltanto non saremmo stati capaci rispondere
alla chiamata per seguirlo,
ma forse – bando alla presunzione! –
non avremmo resistito neppure pochi giorni.
Ma proprio questo è il bello della Chiesa
che Pietro – già nel ruolo della sua missione –
racchiude in quel “noi”-chiesa che già ci abbracciava.
Grazie a Pietro, allora, e grazie a te, Gesù
e, per favore, non farci mai mancare l’aiuto
per essere fedeli fino in fondo.