Categories: Parola del Giorno

14 Marzo 2019 – Giovedì – 1a settimana di Quaresima

Parola del giorno: “a chi bussa sarà aperto”

Vangelo del giorno: Mt 7,7-12

Dal Vangelo secondo Matteo

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: «Chiedete e vi sarà dato; cercate e troverete, bussate e vi sarà aperto. Perché chiunque chiede riceve, e chi cerca trova, e a chi bussa sarà aperto.
Chi di voi, al figlio che gli chiede un pane, darà una pietra?
E se gli chiede un pesce, gli darà una serpe?
Se voi, dunque, che siete cattivi, sapete dare cose buone ai vostri figli, quanto più il Padre vostro che è nei cieli
darà cose buone a quelli che gliele chiedono! Tutto quanto volete che gli uomini facciano a voi, anche voi fatelo a loro: questa infatti è la Legge e i Profeti».


Quante volte rimaniamo sulla soglia
Dell’incontro e del dialogo con gli altri, e stiamo lì,
a mendicare attenzione, comprensione,
un po’ di pace, di rispetto e compassione,
o anche solo un abbraccio
che è racchiuso nello sguardo di un amico che comprende.
Quante volte quell’attesa si fa lunga, perché il dubbio,
la paura e tante umane circostanze
danno luogo a un’inquietudine
che sembra rendere la cosa irraggiungibile.
No, con Dio non è così, con lui è diverso: se a lui
chiedi pace, e accetti il cammino che ti indica
per incamminarti coraggiosamente nella vita vera,
lui davanti ti spalanca non una porta, ma l’intero orizzonte.
Ma attenzione alla richiesta: Dio dà tutto, ma proprio tutto,
quello che è per il nostro vero bene.
Basta chiedere con fede e poi fidarsi,
senza lasciarsi mai andare al capriccio
o alla pretesa di volere
quello che a noi sembra giusto e, magari, non lo è.
E Lui lo sa.