Categories: Oasi, Parola del Giorno

MEDITANDO CON IL CALENDARIO DELL’OASI – Sabato – 26a settimana del Tempo Ordinario

Parola del giorno: “I settantadue tornarono pieni di gioia”

Vangelo del giorno: Lc 10,17-24

Dal Vangelo secondo Luca
In quel tempo, i settantadue tornarono pieni di gioia, dicendo: «Signore, anche i demòni si sottomettono a noi nel tuo nome». Egli disse loro: «Vedevo Satana cadere dal cielo come una folgore. Ecco, io vi ho dato il potere di camminare sopra serpenti e scorpioni e sopra tutta la potenza del nemico: nulla potrà danneggiarvi.

Non rallegratevi però perché i demòni si sottomettono a voi; rallegratevi piuttosto perché i vostri nomi sono scritti nei cieli».
In quella stessa ora Gesù esultò di gioia nello Spirito Santo e disse: «Ti rendo lode, o Padre, Signore del cielo e della terra, perché hai nascosto queste cose ai sapienti e ai dotti e le hai rivelate ai piccoli. Sì, o Padre, perché così hai deciso nella tua benevolenza. Tutto è stato dato a me dal Padre mio e nessuno sa chi è il Figlio se non il Padre, né chi è il Padre se non il Figlio e colui al quale il Figlio vorrà rivelarlo».
E, rivolto ai discepoli, in disparte, disse: «Beati gli occhi che vedono ciò che voi vedete. Io vi dico che molti profeti e re hanno voluto vedere ciò che voi guardate, ma non lo videro, e ascoltare ciò che voi ascoltate, ma non lo ascoltarono».

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                            

 

Molto bello questo rientro dei discepoli mandati due a due

e soddisfatti per aver visto i demoni sottomettersi

ai loro ordini dati nel nome di Gesù.

anche Gesù partecipa alla loro gioia aggiungendo

ciò che anche lui ha visto: satana cadere co me folgore.

Per quanto però possa essere interessante e gratificante

Quella di scacciare i demoni è ancora una parte stola

dei poteri che hanno ricevuto. Gesù lo fa notare

e nello stesso tempo li informa

che la vera ragione per cui faranno bene a rallegrarsi

non è quella mail fatto che i loro nomi sono scritti in cielo.

A questo infatti dovranno imparare

a orientare il lor impegno perché è l’unica ragione

per essere felici per davvero, ossia felici

di una felicità che ha il potere di riempire il cuore.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                 

OGNI GIORNO LA PAROLA PER LA VITA
se vuoi ricevere ogni giorno la parola dell’Oasi riempi il modulo qui sotto: