Categories: Oasi, Parola del Giorno

MEDITANDO CON IL CALENDARIO DELL’OASI – Martedì – 28a settimana del Tempo Ordinario

Parola del giorno: “Il fariseo vide e si meravigliò che non avesse fatto le abluzioni”

 

Vangelo del giorno: Lc 11,37-41

 

Dal Vangelo secondo Luca
In quel tempo, mentre Gesù stava parlando, un fariseo lo invitò a pranzo. Egli andò e si mise a tavola. Il fariseo vide e si meravigliò che non avesse fatto le abluzioni prima del pranzo. Allora il Signore gli disse: «Voi farisei pulite l’esterno del bicchiere e del piatto, ma il vostro interno è pieno di avidità e di cattiveria. Stolti! Colui che ha fatto l’esterno non ha forse fatto anche l’interno? Date piuttosto in elemosina quello che c’è dentro, ed ecco, per voi tutto sarà puro».

 

 

Che il fariseo inviti Gesù a pranzo non ci meraviglia:

Gesù mangiava insieme a tutti senza fare distinzioni;

ma che poi, anche senza dire una parola,

faccia capire che si è meravigliato che Gesù

non abbia fatto le abluzioni,  almeno un poco ci sorprende.

A noi, non a Gesù che coglie subito l’occasione

per provocare lui, tutti gli altri e anche noi,

circa un comportamento che non ha nulla a che vedere

con l’’osservanza dei comandamenti e dell’amore.

Essendo fatte per il raggiungimento della felicità

le leggi debbono avere il sapore della libertà

e non la puzza della costrizione

che non ha nulla a che vedere con l’amore.

Perché è nella pratica dell’amore

che si compie la pienezza della legge.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                 

OGNI GIORNO LA PAROLA PER LA VITA
se vuoi ricevere ogni giorno la parola dell’Oasi riempi il modulo qui sotto: