Categories: Oasi, Parola del Giorno

MEDITANDO CON IL CALENDARIO DELL’OASI – Martedì – 33a settimana del Tempo Ordinario

Parola del giorno: “Oggi per questa casa è venuta la salvezza, perché anch’egli è figlio di Abramo”

 

Vangelo del giorno: Lc 19,1-10  

 

Dal vangelo secondo Luca
In quel tempo, Gesù entrò nella città di Gèrico e la stava attraversando, quand’ecco un uomo, di nome Zacchèo, capo dei pubblicani e ricco, cercava di vedere chi era Gesù, ma non gli riusciva a causa della folla, perché era piccolo di statura. Allora corse avanti e, per riuscire a vederlo, salì su un sicomòro, perché doveva passare di là.
Quando giunse sul luogo, Gesù alzò lo sguardo e gli disse: «Zacchèo, scendi subito, perché oggi devo fermarmi a casa tua». Scese in fretta e lo accolse pieno di gioia. Vedendo ciò, tutti mormoravano: «È entrato in casa di un peccatore!». Ma Zacchèo, alzatosi, disse al Signore: «Ecco, Signore, io do la metà di ciò che possiedo ai poveri e, se ho rubato a qualcuno, restituisco quattro volte tanto». Gesù gli rispose: «Oggi per questa casa è venuta la salvezza, perché anch’egli è figlio di Abramo. Il Figlio dell’uomo infatti è venuto a cercare e a salvare ciò che era perduto».

 

 

Davanti a sé Gesù in quel momento non ha soltanto un uomo

basso di statura, che – incuriosito da quel che di lui si dice –

per vedere Gesù ha dovuto salire sopra un albero

(forse anche ben nascosto tra le foglie per non essere notato),

ma un pover’uomo – che per il mestiere che faceva

era escluso dai capi del suo popolo e trattato

come un appestato – e con lui varie categorie

di gente emarginata perché non in sintonia con il potere

e con le leggi religiose del suo tempo.

Pare che in lui li veda tutti Gesù e si autoinvita

nella sua casa pronto a riscattarli.

Lo facilita con la sua conversione e decisione

di donare ai poveri la metà dei suoi beni e di restituire

addirittura il quadruplo a quelli derubati.

Solenni e senza equivoci le parole di Gesù

che dichiara che la salvezza è entrata in quella casa

e riabilita Zaccheo – ma non soltanto lui –

tra i figli di Abramo.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                 

OGNI GIORNO LA PAROLA PER LA VITA
se vuoi ricevere ogni giorno la parola dell’Oasi riempi il modulo qui sotto: