Categories: Oasi, Parola del Giorno

MEDITANDO CON IL CALENDARIO DELL’OASI – Mercoledì – DEDIC. BASILICHE  Pietro e Paolo ap

Parola del giorno: “Uomo di poca fede, perché hai dubitato?”

 

Vangelo del giorno: Mt 14, 22-33

 

Dal Vangelo secondo Matteo
[Dopo che la folla ebbe mangiato]subito costrinse i discepoli a salire sulla barca e a precederlo sull’altra riva, finché non avesse congedato la folla. Congedata la folla, salì sul monte, in disparte, a pregare. Venuta la sera, egli se ne stava lassù, da solo.
La barca intanto distava già molte miglia da terra ed era agitata dalle onde: il vento infatti era contrario. Sul finire della notte egli andò verso di loro camminando sul mare. Vedendolo camminare sul mare, i discepoli furono sconvolti e dissero: «È un fantasma!» e gridarono dalla paura. Ma subito Gesù parlò loro dicendo: «Coraggio, sono io, non abbiate paura!». Pietro allora gli rispose: «Signore, se sei tu, comandami di venire verso di te sulle acque». Ed egli disse: «Vieni!». Pietro scese dalla barca, si mise a camminare sulle acque e andò verso Gesù. Ma, vedendo che il vento era forte, s’impaurì e, cominciando ad affondare, gridò: «Signore, salvami!». E subito Gesù tese la mano, lo afferrò e gli disse: «Uomo di poca fede, perché hai dubitato?».

Appena saliti sulla barca, il vento cessò. Quelli che erano sulla barca si prostrarono davanti a lui, dicendo: «Davvero tu sei Figlio di Dio!».

 

 

Quell’uomo rimproverato da Gesù

è, nientedimeno che uno dei suoi amici più cari,

uno dei tre più intimi e ai quali

ha fatto fare le esperienze più importanti.

Di cosa lo rimprovera e perché?

È vero le parole sono chiare:

del fatto che in quel momento mostra di avere poca fede;

ed il perché – anche se a modo di domanda -:

è anch’esso detto chiaramente da Gesù: ha dubitato.

Ma come?! – si direbbe –

un amico che ha lasciato tutto per seguirlo,

ed ora, su suo invito e sulla sua parola, si è avventurato

ed è sceso dalla barca per camminare sulle acque!?…

Ebbene, proprio questo fa pensare:

la sicurezza della fede non è di un momento

e non basta stare accanto a Gesù per poter credere

di tenerla in tasta e per sempre.

La Fede va costruita in ogni istante per una vita intera;

anche tra le difficoltà. Anzi proprio queste

– quando la Fede è vera – son pronte a farla crescere.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                 

OGNI GIORNO LA PAROLA PER LA VITA
se vuoi ricevere ogni giorno la parola dell’Oasi riempi il modulo qui sotto: