Categories: Oasi, Parola del Giorno

MEDITANDO CON IL CALENDARIO DELL’OASI –  Lunedì – 21a settimana del Tempo Ordinario

Parola del giorno:  “Guai a voi, scribi e farisei ipocriti …”

Vangelo del giorno: Mt 23,13-22

Dal Vangelo secondo Matteo
In quel tempo, Gesù parlò dicendo: «Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che chiudete il regno dei cieli davanti alla gente; di fatto non entrate voi, e non lasciate entrare nemmeno quelli che vogliono entrare. Guai a voi, scribi e farisei ipocriti, che percorrete il mare e la terra per fare un solo prosèlito e, quando lo è divenuto, lo rendete degno della Geènna due volte più di voi.
Guai a voi, guide cieche, che dite: “Se uno giura per il tempio, non conta nulla; se invece uno giura per l’oro del tempio, resta obbligato”. Stolti e ciechi! Che cosa è più grande: l’oro o il tempio che rende sacro l’oro? E dite ancora: “Se uno giura per l’altare, non conta nulla; se invece uno giura per l’offerta che vi sta sopra, resta obbligato”. Ciechi! Che cosa è più grande: l’offerta o l’altare che rende sacra l’offerta? Ebbene, chi giura per l’altare, giura per l’altare e per quanto vi sta sopra; e chi giura per il tempio, giura per il tempio e per Colui che lo abita. E chi giura per il cielo, giura per il trono di Dio e per Colui che vi è assiso».

 

Per ben tre volte in questo breve brano

– ed altre quattro ne seguiranno dopo –

Gesù ripete queste parole “Guai a voi”

indirizzate ai farisei e agli scribi,

spiegandone ogni volta la ragione e subito dopo

smascherando la loro incoerenza e chiusura.

Colpisce il fatto che Gesù, mite ed umile di cuore,

lanci degli anatemi e guai così duri verso persone

che tra l’altro sono i capi e guide del suo popolo.

Non è con le persone che Gesù ce l’ha, ma con il male

che è pronto a smascherare e condannare

da qualunque parte possa provenire.

E quello che a Gesù fa male e qui vuole colpire

Con i suoi “guai” che sono invito al ravvedimento,

è proprio quello dell’ipocrisia,

che sta alla base di tanti altri mali.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                     

OGNI GIORNO LA PAROLA PER LA VITA
se vuoi ricevere ogni giorno la parola dell’Oasi riempi il modulo qui sotto: