Categories: Oasi, Parola del Giorno

MEDITANDO CON IL CALENDARIO DELL’OASI – Sabato – 25a settimana del Tempo Ordinario

Parola del giorno:  “il Figlio dell’uomo sta per essere consegnato nelle mani degli uomini”

Vangelo del giorno: Lc 9,43b-45

 

Dal Vangelo secondo Luca
In quel giorno, mentre tutti erano ammirati di tutte le cose che faceva, Gesù disse ai suoi discepoli: «Mettetevi bene in mente queste parole: il Figlio dell’uomo sta per essere consegnato nelle mani degli uomini».
Essi però non capivano queste parole: restavano per loro così misteriose che non ne coglievano il senso, e avevano timore di interrogarlo su questo argomento.

 

 

 

Non è la prima volta che lo dice;

ma questa volta calca la mano fortemente.

Gesù vuole essere sicuro che abbiano capito

che sta andando a Gerusalemme per morire.

Probabilmente insiste sia perché il tempo si avvicina

e sia perché li vede ancora molto impreparati

e vuole fortificarli, Lui che conosce bene

il potere del maligno di chiudere gli orecchi

ed indurire il cuore.

Infatti, nonostante l’insistenza, essi ancora non capiscono.

E Gesù – dopo tre volte – non può essere più esplicito

e si accontenta di averlo ripetuto.

Oh, grandezza incomparabile di un Dio misericordioso

che permette la chiusura e il peccato

ma tiene pronto un amore ancora più grande!

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                              

OGNI GIORNO LA PAROLA PER LA VITA
se vuoi ricevere ogni giorno la parola dell’Oasi riempi il modulo qui sotto: