Categories: Oasi, Parola del Giorno

MEDITANDO CON IL CALENDARIO DELL’OASI – Lunedì – 26a settimana del Tempo Ordinario

Parola del giorno:  “chi accoglie me, accoglie colui che mi ha mandato”

Vangelo del giorno: Lc 9,46-50

 

Dal Vangelo secondo Luca
In quel tempo, nacque una discussione tra i discepoli, chi di loro fosse più grande. Allora Gesù, conoscendo il pensiero del loro cuore, prese un bambino, se lo mise vicino e disse loro: «Chi accoglierà questo bambino nel mio nome, accoglie me; e chi accoglie me, accoglie colui che mi ha mandato. Chi infatti è il più piccolo fra tutti voi, questi è grande».
Giovanni prese la parola dicendo: «Maestro, abbiamo visto uno che scacciava demòni nel tuo nome e glielo abbiamo impedito, perché non ti segue insieme con noi». Ma Gesù gli rispose: «Non lo impedite, perché chi non è contro di voi, è per voi».

 

 

 

Una discussione tra i discepoli offre a Gesù

l’occasione per un insegnamento

sulla vera gerarchia nella comunità dei suoi discepoli.

E lui la coglie subito,

aiutandosi con la presenza di un bambino.

Se lo mette accanto e lo addita a tutti

perché imparino ad accoglierlo come ha fatto lui.

Addirittura assicurandoli che chi lo accoglie

nel suo nome non solo accoglie lui,

ma accoglie il Padre stesso

che ha mandato lui tra di noi.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                              

OGNI GIORNO LA PAROLA PER LA VITA
se vuoi ricevere ogni giorno la parola dell’Oasi riempi il modulo qui sotto: