Categories: Oasi, Parola del Giorno

MEDITANDO CON IL CALENDARIO DELL’OASI – Mercoledì – SANTI ARCANGELI 

Parola del giorno:  “vedrete … gli angeli di Dio salire e scendere sopra il Figlio dell’uomo”

Vangelo del giorno: Gv 1,47-51

 

Dal Vangelo secondo Giovanni
In quel tempo, Gesù, visto Natanaèle che gli veniva incontro, disse di lui: «Ecco davvero un Israelita in cui non c’è falsità». Natanaèle gli domandò: «Come mi conosci?». Gli rispose Gesù: «Prima che Filippo ti chiamasse, io ti ho visto quando eri sotto l’albero di fichi». Gli replicò Natanaèle: «Rabbì, tu sei il Figlio di Dio, tu sei il re d’Israele!». Gli rispose Gesù: «Perché ti ho detto che ti avevo visto sotto l’albero di fichi, tu credi? Vedrai cose più grandi di queste!».
Poi gli disse: «In verità, in verità io vi dico: vedrete il cielo aperto e gli angeli di Dio salire e scendere sopra il Figlio dell’uomo».

 

 

 

“Vieni e vedi…” è stato l’invito con cui Filippo

ha portato l’amico Natanaele da Gesù.

Cosa c’è da vedere in un uomo che viene da Nazareth,

a quel tempo città con una cattiva fama?

È la risposta di Natanaele all’amico che lo ha invitato;

ma l’amicizia prevale sul pregiudizio

ed entrambi gli amici si trovano davanti

a una persona che stupisce già al primo impatto

e poco dopo con la promessa di una visione strabiliante:

i cieli aperti e gli angeli salire e scendere su di lui.

Ed è così che, da subito, lo scettico si ritrova

davanti ai suoi occhi un uomo, un Rabbi, un Profeta…

che con uno sguardo profondo e un paio di battute

sconvolge e conquista la vita.

                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                                              

OGNI GIORNO LA PAROLA PER LA VITA
se vuoi ricevere ogni giorno la parola dell’Oasi riempi il modulo qui sotto: