Categories: Parola del Giorno

17 Giugno 2010 – Giovedì della XI settimana del tempo ordinario

Parola del giorno : “Quando pregate non usate tante parole come fanno i pagani”

Vangelo del giorno: Mt 6,7-15   

Da sole le parole, poche o molte,
non fanno la preghiera che a Dio piace.
Si può pregare senza. Quello che importa
è che sia coinvolto il cuore.
Se questo c’è in pienezza
allora  – se sono vere –  fanno piacere anche le parole.
Mi si dirà: anche Gesù le ha usate.
È vero, ma uscivano da un cuore innamorato
del quale tutti potevano cogliere l’amore
che spesso si perdeva
nell’unica parola: “Abbà” Amen.

parola di oggi per chi non ha il testo a portata di mano:

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli: “Pregando non sprecate parole come i pagani, i quali credono di venire ascoltati a forza di parole. Non siate dunque come loro, perché il Padre vostro sa di quali cose avete bisogno ancor prima che gliele chiediate. Voi dunque pregate così: Padre nostro che sei nei cieli sia santificato il tuo nome; venga il tuo regno; sia fatta la tua volontà, come in cielo così in terra.
Dacci oggi il nostro pane quotidiano, e rimetti a noi i nostri debiti come noi li rimettiamo ai nostri debitori, e non ci indurre in tentazione, ma liberaci dal male.
Se voi infatti perdonerete agli uomini le loro colpe, il Padre vostro celeste perdonerà anche voi; ma se voi non perdonerete agli uomini, neppure il Padre vostro perdonerà le vostre colpe”.

%d Notizieger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: