Categories: Parola del Giorno

14 Settembre 2010 – Martedì della XXIV settimana del tempo ordinario ESALTAZIONE DELLA SANTA CROCE

Parola del giorno : “Dio ha mandato il Figlio….perché il mondo si salvi per mezzo di lui”

Vangelo del giorno: Gv  3,13-17   

Cosa poteva dare più del Figlio?
Il Padre l’ha mandato a portare la salvezza.
Il mondo lo aspettava ed è venuto
nel modo che più povero non c’era.
Per quanto meritasse la condanna
per il peccato e per la lontananza
dal Dio che l’ha creato,
il mondo ha ricevuto comprensione:
non un giudizio di condanna ma l’amore
è stato il dono grande al mondo riservato.
E lo strumento usato è unico
e irripetibile in fatto di eloquenza:
mostra dolore ma sta dicendo Amore!
Grazie, o Gesù
e, per il cuore tuo, grazie al tuo Papà!

parola di oggi per chi non ha il testo a portata di mano:

In quel tempo, Gesù disse a Nicodèmo:
«Nessuno è mai salito al cielo, se non colui che è disceso dal cielo, il Figlio dell’uomo. E come Mosè innalzò il serpente nel deserto, così bisogna che sia innalzato il Figlio dell’uomo, perché chiunque crede in lui abbia la vita eterna.
Dio infatti ha tanto amato il mondo da dare il Figlio unigenito, perché chiunque crede in lui non vada perduto, ma abbia la vita eterna.
Dio, infatti, non ha mandato il Figlio nel mondo per condannare il mondo, ma perché il mondo sia salvato per mezzo di lui».

%d Notizieger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: