Categories: Parola del Giorno

13 Giugno 2012 – Mercoledì della 10a settimana del Tempo Ordinario

 Parola del giorno : “…non sono venuto ad abolire, ma a dare pieno compimento.

 Vangelo del giorno: Mt 5,17-19     

Gesù ha molto chiaro
il senso della sua missione sulla terra.
Lo dice espressamente ai suoi ascoltatori,
compresi i farisei
che dubitano del suo comportamento
e molto spesso lo contrastano,
ritenendolo in dissonanza col dettato della Legge.
Lo dice anche a noi,
che, forse, qualche volta
temiamo la sua legge restrittiva.
Il compimento che Gesù ha in mente
intende costruire il bene completo di ogni uomo,
avviene soprattutto nella carità
e, passando per la misericordia e la compassione,
mira, nella pienezza dell’amore,
per chiunque sappia valorizzare la propria libertà,
a realizzare la vera santità.

parola di oggi per chi non ha il testo a portata di mano:

In quel tempo, Gesù disse ai suoi discepoli:
«Non crediate che io sia venuto ad abolire la Legge o i Profeti; non sono venuto ad abolire, ma a dare pieno compimento.
In verità io vi dico: finché non siano passati il cielo e la terra, non passerà un solo iota o un solo trattino della Legge, senza che tutto sia avvenuto.
Chi dunque trasgredirà uno solo di questi minimi precetti e insegnerà agli altri a fare altrettanto, sarà considerato minimo nel regno dei cieli. Chi invece li osserverà e li insegnerà, sarà considerato grande nel regno dei cieli».

%d Notizieger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: